Videoconferenze, webinar e dirette live: gli strumenti semplici e gratuiti

Videoconferenze, webinar e dirette live: gli strumenti semplici e gratuiti

La domanda che le mie clienti mi stanno facendo più spesso è

“Come posso spostare le mie consulenze online?”

Videoconferenze, webinar, dirette: una nuova esigenza

In particolare le esigenze che ho sentito più forti da parte delle libere professioniste che seguo sono:

  • Trovare una piattaforma per gestire consulenze video one to one online
  • Creare lezioni e videoconferenze di gruppo online
  • Organizzare webinar
  • Fare interviste e dirette

In questo periodo difficile raccontavo su Instagram che voglio condividere post utili, informazioni interessanti e tool per aiutare chi vuole utilizzare la rete per continuare a comunicare, a lavorare con i propri clienti e a sfruttare la tecnologia per restare in contatto.

Tutti abbiamo sperimentato qualche piattaforma per comunicare tramite video in questo momento, chi per parlare con i propri familiari, chi per la scuola, chi per lavoro, sento di persone che ne hanno provate molte e c’è anche tanta confusione.

Questo articolo non vuole essere tecnico né esaustivo sull’argomento. Ogni giorno e in base alle esigenze del mercato nascono nuove piattaforme, quindi non voglio raccontare quale tool sia più performante o completo, fare comparazioni o cose simili.

Partiamo dalle piattaforme che conosciamo, gratis e semplici

A me piace partire dalle cose semplici, in questo articolo non mi rivolgo a chi vuole fare (almeno all’inizio) video professionali ma vorrei aiutare le piccole libere professioniste, quelle che ascolto ogni giorno e che hanno l’esigenza di restare in connessione con i propri clienti, fornire nuove modalità di contatto e promuovere la loro attività.

Non parlerò delle piattaforme dedicate alle lezioni scolastiche on line, perché quello è un mondo ancora diverso.

Questi consigli sono adatti anche a chi a casa vuole comunicare e restare in contatto con amici, familiari e colleghi perché ti racconterò quasi interamente l’utilizzo di piattaforme gratuite e semplici.

Quali piattaforme ti consiglio?

Partiamo dalle tue esigenze.

Stai cercando una piattaforma per spostare le tue consulenze con i clienti one to one? O con piccoli gruppi?

Ecco quali ti consiglio:

Skype

https://www.skype.com/it/

Skype, il buon vecchio Skype.

A mio parere è uno strumento davvero valido per gestire le consulenze, imbattibile se si tratta di formazione.

È completamente gratuito, non hai limiti di tempo o di chiamate, ti permette di condividere lo schermo, far vedere al tuo cliente materiali salvati sul tuo computer oppure vedere il suo schermo e aiutarlo passo passo se deve imparare a fare qualcosa.

Puoi registrare la chiamata.

Il pregiudizio che sento più spesso rispetto a Skype è “Ma lo devo installare! Io non ho spazio sul pc!”
Sfatiamo questo mito, se non voglio installare l’applicazione, che non è poi così pesante posso usare skype web e sfruttare (quasi) tutte le funzionalità, solo utilizzando il browser (ad esempio Chrome).

La chiamata può essere gestita attraverso l’app anche su dispositivi mobile.

Skype è un’ottima soluzione se devi organizzare riunioni e video conferenze.

Puoi organizzare una riunione con al massimo 50 persone, inviare l’invito tramite mail o messaggio senza dover aggiungere i contatti alla tua lista ed è possibile partecipare semplicemente cliccando sul link che viene inviato.

Se hai bisogno di un’alternativa a Skype e vuoi una piattaforma dove non sia necessario installare nulla per usare tutte le funzionalità ti consiglio Whereby.

Facebook Messenger

https://www.facebook.com/messenger/

Messenger di Facebook è un altro strumento che spesso i clienti conoscono bene, sono iscritti a Facebook e quindi lo hanno usato almeno una volta. Può essere un tool familiare con cui offrire consulenze evitando l’installazione di app e software, anche con Messenger puoi attivare la condivisione dello schermo e gestire lezioni.

Anche con messenger di FB è possibile creare videochat di gruppo fino a 6 persone e visualizzare in contemporanea la videocamera dei 6 partecipanti, in più è possibile invitare altre 50 persone a visionare senza poter condividere ma che possono chattare, intervenire a voce o con messaggi di testo.

WhatsApp

https://www.whatsapp.com/

Già WhatsApp, forse non ci avevi pensato.

Se la consulenza non prevede condivisione dello schermo e può essere gestita tramite smartphone perché no?

Il vantaggio è che si tratta di una piattaforma molto semplice e che ormai usiamo tutti, può essere rassicurante per il tuo cliente non dover accendere il pc e trovarti disponibile con una chiamata a cui è già abituato.

L’ulteriore vantaggio è che ti permette di gestire videochiamate di gruppo, solo fino a 4 persone.
Può essere utile per organizzare un piccolo gruppo intimo e fornire una consulenza diversa.

Vuoi spostare le tue lezioni o incontri di gruppo on line e comunicare con tutto il gruppo, magari anche con il video attivo per tutti?

Oppure vuoi creare un seminario, una videoconferenza?

Zoom

https://zoom.us/

Se vuoi una piattaforma molto facile da usare e comoda anche per chiamare tante persone utilizzando devices diversi.

In realtà Zoom è ideale anche per le riunioni one to one.

Ma è la piattaforma adatta per organizzare videoconferenze di gruppo in quanto gestisce fino a cento persone collegate, la stanno usando in molti per questo scopo.

Nella versione gratuita la limitazione per i meeting di gruppo è sulla durata che è al massimo di 40 minuti. Ma essendo un tool economico se abbiamo esigenza di organizzare una serie di videoconferenze o lezioni è possibile acquistare l’abbonamento mensile a 13 euro per usufruire di tutte le funzionalità per il mese in cui ci occorrerà.

Zoom può essere utilizzata tramite Chrome nella versione web oppure scaricata come programma, si possono schedulare le riunioni e nella versione gratuita ci sono tutti gli strumenti utili per personalizzare il tuo meeting.

Google Hangout

https://hangouts.google.com/

La suite di Google ha tutto quello che può servire.

Google Hangout nella versione completamente gratuita fornita da Gmail gestisce fino a 25 persone nella videochiamata.

È possibile installare il piccolo software sul pc oppure utilizzare la versione web senza installazioni e l’app su smartphone e tablet.

Per chi ha un abbonamento GSuite invece Hangout è ancora più potente e in grado di gestire fino a 100 persone collegate.

Vuoi organizzare un webinar? O un’intervista?

Ancora una volta non posso che consigliarti Zoom, per organizzare un webinar e utilizzare tutte le funzionalità previste per questo tipo di evento bisognerebbe acquistare la versione pro a pagamento ma se non ti serveno strumenti specifici (come i sondaggi, domande e risposte o gli analytics) puoi gestire il tuo webinar o intervista con la versione gratuita.

Zoom ha tutte le caratteristiche di una piattaforma di webinar, fornisce la chat pubblica e privata, la condivisione dello schermo per tutti i partecipanti con gli strumenti di collaborazione come la lavagna per disegnare, il puntatore per evidenziare le parti dello schermo che vogliamo condividere. C’è anche una funzionalità per “alzare la mano” e fare una domanda. E’ possibile registrare in locale tutto l’webinar.

È possibile inviare un link per la registrazione al webinar e permettere agli utenti di accedere da ogni devices.

BeLive

https://be.live/

E’ una piattaforma simile a Zoom, adatta a fare interviste, è possibile far comparire testo e frasi a scorrimento, si può condividere un’agenda in sovraimpressione, e gestire i commenti facendoli apparire sullo schermo per discuterne. Nella versione a pagamento è possibile personalizzare i colori e aggiungere il proprio brand.

Nella versione gratuita ci sono parecchie limitazioni, si può pubblicare solo come Facebook e Youtube Live, al momento anche se dovrebbero essere implementate piattaforme come Twitch e Linkedin. Non è possibile registrare in locale se utilizzi la versione gratis.

Vuoi fare una diretta live e creare la tua community?

Le dirette live sui social sono un altro modo efficace per creare videoconferenze live e webinar ma hanno anche il vantaggio di poter diventare uno strumento di marketing potente, perché sfruttano la viralità, l’interazione e permettono di creare materiale di valore per costruire una community.

Facebook Live

Dirette live su tutti i canali Facebook

Facebook ti permette di creare dirette sia sul tuo profilo personale, che sulle pagine, sugli eventi o sui gruppi.
Se avvii una diretta sulle pagine avrai la possibilità di inserire i tag del video e trasmettere in contemporanea anche sui gruppi che scegli, se ne gestisci qualcuno.

Puoi utilizzare strumenti come la condivisione dello schermo.

Per sfruttare al massimo lo strumento della diretta ti consiglio di creare un gruppo su un argomento che senti importante nel tuo lavoro, oppure crea una community di persone che vogliono seguire i tuoi consigli, crea un calendario di dirette o alcune rubriche per dare informazioni di valore ai tuoi utenti e fidelizzarli.

Puoi sfruttare i gruppi per creare un’area privata a supporto di corsi e consulenze dove inserire materiali riservati ai membri, puoi addirittura creare una membership per l’accesso al gruppo che contiene le dirette,

Le dirette Facebook sui gruppi hanno maggior valore perché sono in grado di far interagire gli utenti in tempo reale con domande e sondaggi.

La live viene salvata in automatico sul canale in cui è stata trasmessa.

Youtube Live

Youtube è lo strumento principe dei video.

Permette di avviare dirette live solo se possediamo un canale e potrebbe limitare l’utilizzo della diretta se il canale non ha una buona “reputazione”, ad esempio se è stato segnalato per violazione di copyright potrebbe non permetterci di fare dirette.

Sul tuo canale Youtube puoi utilizzare Youtube Studio per trasmettere in diretta, ci sono due modalità di trasmissione, la più facile è webcam, si tratta di una diretta in cui c’è il video in tempo reale e la chat dove le persone invitate possono scrivere, non ci sono funzionalità avanzate come la condivisione dello schermo o la possibilità di invitare altre persone a partecipare nel video.

Con la seconda modalità “Stream” occorre collegare Youtube con un codificatore e un software che fornisca le funzionalità avanzate.

In questo caso se vuoi ad esempio realizzare un’intervista o far partecipare fino a 6 persone nel tuo video, condividere lo schermo ti consiglio un bellissimo software che ti permette di gestire lo streaming su Youtube e su più canali in contemporanea. Assomiglia molto a Be.Live. Si chiama StreamYard e ti fornisce con semplicità tutti gli strumenti per andare live su Youtube, Facebook, Linkedin gestendo tutto da un’unica piattaforma. StreamYard nella versione gratuita ti permette di fare tutto quello che ti occorre ma se vuoi andare live su più canali in contemporanea dovrai fare l’upgrade che ha comunque un costo abbordabile intorno ai 20 dollari mensili.

Con questo strumento puoi facilmente creare anche webinar attraverso YouTube, pianificare lo stream, gestire le iscrizioni al webinar ad esempio attraverso Mailchimp e inviando il link della live programmata.

Per le tue dirette su Youtube potrai selezionare il livello di privacy e ad esempio fornire l’accesso solo agli utenti che desideri attraverso un link impostando la privacy alla voce “Non in elenco”.

In questo modo potrai condividere la tua diretta solo con i tuoi fan in un gruppo o in una community.

Dirette Instragram Live

E in ultimo, ma non per importanza, c’è Instagram.

Una delle piattaforme social più usata, in questo momento tante persone stanno organizzando live su Instagram.
Le dirette possono durare al massimo un’ora, quando si trasmette in live Instagram manda una notifica ai nostri follower per fargli sapere che siamo in live, ultimamente vedo molte live intervista. Si può invitare una sola persona a entrare nel video con noi per intervistarla.

Se attiviamo l’opzione il video verrà condiviso per 24 ore sul nostro canale in modo che i follower possano vederlo.

Al termine della diretta sarà possibile salvare la registrazione, solo se non abbiamo invitato nessuno alla nostra diretta altrimenti solo attraverso alcuni trucchi è possibile conservare la diretta.

Anche su altri social è possibile avviare dirette live, ad esempio in questo periodo un social famoso molto frequentato da giovani e meno giovani è TikTok, anche su questo canale è possibile sfruttare le live, magari dopo aver inserito altri brevi video in stile TikTok in cui si invitano le persone alla diretta in un determinato giorno e orario.

Un ultimo accenno va a Linkedin dove da poco tempo sono attive le live, occorre presentare una domanda per essere approvati come emittenti in diretta, Linkedin valuta sia le persone che le pagine. Se si viene accettati si può trasmettere video in tempo reale con la propria rete utilizzando strumenti di trasmissione di terze parti. Questo canale è un pochino più chiuso proprio per conservare il livello di serietà e qualità che il contesto lavorativo richiede.

Cosa vuoi dire? A chi?

Per concludere quello che voglio dirti è che non importa la piattaforma che usi ma è importante capire con chi vuoi comunicare, dov’è il tuo pubblico ideale e soprattutto cosa hai da dire loro.

Ricordati che senza un piano e una direzione ogni strumento ha poco valore per raggiungere i tuoi obiettivi.

Il mondo degli strumenti per creare videoconferenze, meeting, webinar e live è davvero sconfinato ma ho preferito darti solo alcuni strumenti che puoi iniziare a sperimentare subito anche gratuitamente e che possono aiutarti in questo periodo a creare un nuovo modo di comunicare e di promuoverti con i tuoi clienti.

Se vuoi un aiuto per attivare questi strumenti contattami, con una breve consulenza o un po’ di formazione sarai in grado di individuare la piattaforma giusta per te e utilizzarla da subito.

Fammi sapere com’è andata con le piattaforme che ti ho consigliato.

Ricorda che comunicare tramite video può anche essere un modo diverso di rapportarti agli altri, sfidare la tua timidezza e iniziare a dire la tua.

Trova il coraggio di dire la tua, ispira gli altri, porta valore e cambia il mondo!

Richiedi una consulenza

Richiedi la consulenza di 1 ora su skype per avere tutte le risposte alle tue domande e il mio supporto per fare le scelte più giuste per la tua strategia online o una sessione di formazione per aiutarti a essere indipendente e sicura nell’utilizzare strumenti, tool e piattaforme per il tuo marketing.

TAGS:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#list_zi3tdad4x2 li{ color: #898989;}#list_zi3tdad4x2 li:before{ color: #e5b1b3;} #separator_4wg .cata-sep-holder .cata-sep-line{ border-color: #eeeeee;} #separator_4ry .cata-sep-holder .cata-sep-line{ border-color: #eeeeee;} #separator_ea7 .cata-sep-holder .cata-sep-line{ border-color: #eeeeee;} #cata_button_h0ue1z09rz.cata-button{}#cata_button_h0ue1z09rz.cata-button .cata-btn{color: #ffffff; background-color:#e49497}#cata_button_h0ue1z09rz.cata-button .cata-btn:hover{color: #ffffff; background-color:#dfa1a3}